Dopo la Supercoppa l’incontro decisivo tra lo svedese e i vertici parigini

Impegnato nella tournée americana del Psg, Zlatan Ibrahimovic ha parlato a Espn: “Si parla sempre del mio futuro, credo se ne parlerà ancora. Sono felice per l’interesse che c’è nei miei confronti, ma ho ancora un anno di contratto qui e sono felice di giocare al Psg”. Dichiarazioni che arrivano dopo aver lanciato petardi nei giorni scorsi (“il mio futuro è nelle mani di Raiola”), e confondendo poi le acque (“sarebbe incredibile giocare in futuro in America”). Soltanto un bluff? Ibra è legato fino al 30 giugno 2015 ai parigini e – come riferito dall’edizione odierna del ‘Corriere della Sera‘ – resterà sotto la Tour Eiffel soltanto se il presidente Al-Thani gli riconoscerà un rinnovo biennale a 12 milioni di euro a stagione.

In caso contrario sarà Milan, a cui ha già chiesto ed ottenuto un triennale. Intanto ieri Galliani ha parlato dopo il derby vinto: “Chissà cosa può succedere. Ibra gioca in uno dei club più ricchi del mondo”. Dopo la Supercoppa l’incontro decisivo: rinnovo o rottura?

@PepLandi

MC24  Trattativa Milan-Zenit per Witsel: domani si parlerà anche di Menez
share on:

Leave a Response