Il tecnico della Primavera del Milan, affronta vari temi in un’intervista a Milano&Lombardia

Il tecnico della Primavera rossonera, Cristian Brocchi, ha parlato a Milano&Lombardia, inserito de ‘La Gazzetta dello Sport‘: Calabria? Mai avuto dubbi su Davide. Ho sempre pensato che lui, come Mastalli e Di Molfetta, avesse qualcosa in più. Mastalli è andato al Lugano per giocare con continuità, anche in virtù del suo ruolo”.

Brocchi ha poi parlato di Mihajlovic e Inzaghi: “Sinisa mi ha contattato nel suo primo giorno a Milanello, è stato un vero signore. Per un tecnico della Primavera sentirsi importante è bello, ci saranno tanti movimenti di collaborazione. Pippo è sempre stato un mio amico, anche se mi è dispiaciuto in alcuni momenti non avere il rapporto che abbiamo avuto durante la nostra esperienza da calciatori. Avremmo potuto avere uno scambio di vedute, di aiuti. Ma so che per lui è stata un’annata davvero difficile”.

@PepLandi

MC24  Milan, Bertolacci: "Voglio confermarmi in rossonero. Ibra? Sarebbe un grande acquisto"
share on:

Leave a Response