Non mancano le alternative ai due bomber del Psg: da Bacca a Dzeko, passando per Lukaku e Luiz Adriano

Il Milan si mette immediatamente alla ricerca di un nuovo centravanti da regalare a Sinisa Mihajlovic. Dopo che Jackson Martinez ha preferito vestire rojiblanco, i rossoneri stanno valutando diverse piste. A riscuotere maggiori consensi, anche tra i tifosi, sono i nomi di Zlatan Ibrahimovic e Edison Cavani: soltanto uno dei due però lascerà il Psg e il club di Via Aldo Rossi monitora attentamente la situazione per essere pronto ad affondare il colpo nel caso in cui si presentasse un’occasione.

Come riportato dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport‘, strappare anche uno dei due attaccanti al club della capitale francese è compito assai arduo. Ovviamente più percorribile resta la pista che porta allo svedese, per svariati motivi. Il Milan spera che il Psg lo liberi gratis, offrendogli poi un contratto biennale da 9 milioni di euro oppure un triennale da 6 milioni. Quel che è certo è che Ibra ha grande voglia di tornare a Milano, manca al momento la disponibilità del Psg, che non vuole liberarlo e chiede almeno 15 milioni per il suo cartellino.

Per “El Matador” invece, il Psg chiede circa 60 milioni di euro, attaccante che comunque ha siglato ben 31 gol in stagione. Certamente il Milan non sederà al tavolo delle trattative partendo da queste cifre, ecco quindi che spuntano delle alternative, che rispondono ai nomi di Bacca, Dzeko, Lukaku (proposto da Raiola nelle scorse settimane), e Luiz Adriano, in scadenza con lo Shakhtar Donetsk nel gennaio 2016.

MC24  Bia: "Bacca gran colpo. Derby? Inter molto fortunata, Mihajlovic saprà motivare i suoi"

@PepLandi

share on:

Leave a Response