Le dichiarazioni del tecnico rossonero dopo il ko contro la Fiorentina.

Queste le dichiarazioni del tecnico del Milan, Sinisa Mihajlovic, nel post partita del “Franchi“: “Io non parlo mai degli arbitri. Finché il risultato era in parità è stata una partita equilibrata, poi dopo l’espulsione sono andati subito in vantaggio ed è stata per noi una partita in salita. Poi quando incontri una squadra con un gran possesso palla è così. Hanno vinto meritatamente loro. Abbiamo fatto male soprattutto a centrocampo, tutti e due gli interni non hanno fatto il lavoro che mi aspettavo. Era già difficile in 11 contro 11, poi in 10 la partita è finita”.

Sull’aggressività della Fiorentina: “Abbiamo visto le loro partite, non ci ha sorpreso”.

Sul centrocampo: “Abbiamo perso la partita proprio a centrocampo. Soprattutto i due interni non hanno fatto quello che dovevano fare, ma questo è anche merito della Fiorentina. Dobbiamo migliorare tanto, e lavoreremo su questo”.

Sui meccanismi: “Abbiamo cambiato sistema di gioco, 5-6 giocatori. Abbiamo avuto tempo per lavorare, ora non dobbiamo farci prendere dall’ansia. La partita è stata decisa da due calci piazzati e da un’espulsione, ma potevamo fare meglio”.

Sul possibile arrivo di Balotelli: “Non parlo dei giocatori che non alleno. Se ci siamo incontrati? No”.

Su Soriano: “Di mercato parlo con la società. Sanno se c’è bisogno di fare qualcosa”.

Sulla prestazione: “Quando si perde, non si può essere soddisfatti. Non bisogna buttarsi giù, sappiamo che c’è da lavorare tanto. Non è che prima del campionato eravamo tutti bravi, e ora siamo tutti brocchi. Gli episodi ci sono andati tutti contro, ma pensiamo già a domenica”.

@PepLandi

MC24  Milan, presto la nuova tana: inizio dei lavori nel 2016
share on:

Leave a Response