Perché dare priorità a Balotelli o Soriano, quando servirebbe un uomo in grado di dare geometrie ai rossoneri?

La partita del “Franchi” ha evidenziato ancora una volta il bisogno dei rossoneri di affidarsi ad un grande regista. Come riferito questa mattina da ‘Tuttosport‘, i rossoneri hanno mostrato fragilità in mediana, e una squadra che punta al terzo posto e quindi al ritorno in Champions League non può permettersi.

La Fiorentina si è presentata più volte a tu per tu con Diego Lopez, mentre Bacca e Luiz Adriano davanti non hanno mai ricevuto palloni giocabili. Singolare la scelta del Milan di dare priorità al ritorno di Mario Balotelli o all’acquisto di Soriano, piuttosto che all’acquisto di un grande regista, in grado di poter far fare il salto di qualità alla squadra di Sinisa Mihajlovic. Un difetto che i rossoneri si portano dietro ormai da tempo, e che dopo il rinnovo di De Jong potrebbero non risolvere il problema neanche per questa stagione.

@PepLandi

MC24  Milan, nuovo stadio: si pensa all'ex Falck di Sesto San Giovanni
share on:

Leave a Response