Le parole di Fabio Bazzani sulla prestazione del Milan a Firenze, e sul ritorno di Balotelli.

Fabio Bazzani è stato intervistato dai microfoni di Milan Channel, parlando della situazione dei rossoneri e del ritorno di Mario Balotelli.

Sui pro e i contro del ritorno di SuperMario: “Il lato positivo è che l’operazione in termini economici è molto vantaggiosa. Balotelli andrebbe il Milan non per fare il protagonista, ma per completare l’attacco rossonero e quindi avrebbe meno responsabilità. Il lato negativo è che ha lasciato brutti ricordi e Mihajlovic ha il compito di gestirlo bene”.

Sugli errori a centrocampo contro la Fiorentina: “Mihajlovic ha detto che la partita si è persa a centrocampo ed è così. La Fiorentina teneva bene il possesso palla e conquistava numerosi palloni, per questo la difesa ne ha risentito molto”.

Su Ely e Romagnoli: “Sono due grandi giovani e non bisogna perdere la fiducia in loro. E’ chiaro che per Rodrigo giocare in serie B è una cosa e giocare in serie A è un’altra cosa. L’avversario era meno indicato per sbagliare qualcosa, ma non sono due fenomeni. C’è tempo per migliorare e non possiamo pretendere che diventano Thiago Silva e Nesta in una sola partita”.

Sulle note positive: “La mia nota positiva è Mattia De Sciglio, il giocatore ha fatto una bella partita ed entra sempre con il piglio giusto. Potrà essere la sua stagione. Diego Lopez è un grande portiere”.

Sulla partita con l’Empoli: “Mi aspetto una partita diversa. L’Empoli arriverà a San Siro per chiudersi e ripartire in contropiede. Dobbiamo essere bravi ad aumentare l’intensità e recuperare il pallone per servire le due punte Bacca e Luiz Adriano”.

Baldo Daidone

 

MC24  Hateley: "Il mio gol decisivo nel derby dell'84"
share on:

Leave a Response