Il club di via Aldo Rossi valuta una zona confinante con Milanofiori e il Forum di Assago.

L’edizione odierna de ‘La Repubblica‘ fa il punto sulla situazione in casa Milan per quanto riguarda il nuovo stadio. Fininvest, Marina Berlusconi in primis, giudica un errore lasciare San Siro all’Inter, l’idea non è stata del tutto abbandonata, ma il futuro impianto non sorgerà al Portello.

Difficoltà tecniche e incognite sulle bonifiche e sul quartiere densamente popolato, hanno costretto il club di via Aldo Rossi a guardare altrove, per non correre il rischio che diventasse anche un argomento contro Forza Italia nella prossima campagna elettorale per l’elezione del sindaco di Milano. Decisione presa dal presidente Silvio Berlusconi, dopo aver sentito i pareri opposti delle figlie. Si stanno quindi prendendo in considerazione altre aree per la realizzazione dell’impianto: si pensa a Baggio o alla zona oltre la tangenziale Ovest, confinante con Milanofiori e il Forum di Assago, servita da autostrade e metropolitana.

@PepLandi

MC24  Inter, Icardi: "Milan più forte con Bacca. Mihajlovic ottimo allenatore"
share on:

Leave a Response