Le parole dell’allenatore rossonero nel post-partita di San Siro.

Il tecnico del Milan, Sinisa Mihajlovic, ha così analizzato la vittoria contro l’Empoli ai microfoni di Sky Sport: “L’unica cosa da salvare è il risultato. Abbiamo fatto abbastanza bene fino al gol subito, poi c’è stato il buio. Ho visto una squadra troppo paurosa, si sono visti soltanto gli attaccanti. Abbiamo preparato la partita in settimana, ma non sono arrivate palle giocabili a Bacca e Luiz Adriano. I due gol di stasera se li sono inventati, se no avremmo perso. Oggi la differenza l’hanno fatta i due attaccanti, l’anno scorso questa partita si sarebbe persa perché non c’erano questi due attaccanti. Trequartista? Abbiamo provato Honda e Suso, ma anche Bonaventura può fare bene quel ruolo. Il gioco? Stiamo cercando di cambiare il modo di affrontare le partite, pressando più alto. Ci vuole un po’ di pazienza, ma non abbiamo troppo tempo. Dobbiamo cercare di fare le cose in fretta. Ci manca un po’ di coraggio e anche un po’ di personalità. Dobbiamo cambiare mentalità, lavoreremo sulla testa dei giocatori”.

@PepLandi

MC24  Zenga sul Milan: "Vedremo come si completerà. Ibra? Mi piacerebbe rivederlo in Italia"
share on:

Leave a Response