Il rinnovo del centrocampista olandese è ormai prossimo all’ufficialità. Ecco perché la riconferma dell’ex Ajax e Man City è da considerare fondamentale per un futuro vincente ed il primo tassello da cui ripartire per la rinascita 

Questione di ore. Sembra ormai imminente l’ufficialità riguardo al rinnovo di Nigel De Jong, che da sicuro partente può trasformarsi in uno dei capisaldi del nuovo Milan. Il centrocampista olandese sembra essere stato convinto dalla proposta della società di via Aldo Rossi, che offre un biennale da poco meno di 3 milioni di euro, esattamente la cifra che attualmente guadagna il mastino rossonero. Le ultime riserve sono legate ai bonus inseriti nel contratto, fondamentali per ammortizzare il calo dello stipendio netto. Ma dall’entourage rossonero trapela ottimismo e ormai gli ultimi dubbi dovrebbero sciogliersi nel giro di due giorni. Una conferma importante, quindi, per il “nuovo” Milan targato Sinisa Mihajlovic, che può contare su uno dei giocatori più positivi delle ultime due stagioni, nonchè uno dei pochissimi giocatori acclamati da una tifoseria che nella prossima stagione si aspetta un pronto riscatto dopo due annate tremende

MASTINO E LEADER – Arrivato nel 2012 dopo 3 stagioni al Manchester City per 4 milioni di euro,  l’ex Amburgo e Ajax si è fatto apprezzare fin da subito dal popolo rossonero, che ne ha sempre apprezzato l’impegno costante e la grinta mostrata dal primo all’ultimo minuto di ogni gara. Certo, la tecnica non è delle migliori è molto spesso alcune sue iniziative “palla al piede” fanno storcere un po’ il naso, ma il suo lavoro a centrocampo di rottura dell’azione avversaria è encomiabile e spesso riesce anche a salvaguardare una difesa mediocre come quella rossonera, dando manforte ai titubanti compagni della propria retroguardia. Inoltre, il suo carisma da leader è indiscutibile e molto apprezzato all’interno dello spogliatoio e soprattutto nella tifoseria, che attualmente lo vede come uno dei pochi “baluardi” in queste 2 nerissime annate appena trascorse. Se verrà ben affiancato in questa sessione di calciomercato da un regista di assoluto valore (vedi Kondogbia), potrebbe essere facilitato nel proprio ruolo di ruba palloni ed essere ancora più efficace nei propri compiti, seguendo le orme del mai dimenticato “Ringhio” Gattuso. Il rinnovo dell’olandese può essere considerato quindi come un “primo acquisto” per mister Sinisa Mihajlovic, il quale indubbiamente apprezza giocatori che mostrano grinta e impegno costante, in quanto rappresentano in pieno i requisiti che il serbo ricerca nella propria squadra. Nigel De Jong non lo deluderà di certo e lavorerà per fortificare ancora una volta il proprio status di “idolo rossonero”.

MC24  Milan, Galliani incontra il Marsiglia per Imbula

Enrico Cunego

share on:

Leave a Response