Il 34enne difensore ha parlato della sua bella esperienza al Milan e dell’attuale squadra rossonera.

Daniele Bonera, ex difensore rossonero ora passato al Villarreal, ha parlato ai microfoni di Milan Channel.

Sulla sua avventura in rossonero: “Mi ricordo ancora il giorno della chiamata con il mio arrivo al Milan, sono stati 9 anni importanti, belli vissuti a pieno. Mi ritengo un privilegiato ad essere stato così tanto tempo in una società come il Milan che continuo a seguire. Spero per loro che sia una stagione ricca di successi visto che le passate non sono state all’altezza di ciò a cui sono abituati i tifosi. Non sono mai riuscito a giocare con una certa continuità in quel ruolo che credo di ricoprire meglio, che è il ruolo di centrale e ora auguro ai nuovi di fare il percorso che ho fatto io nel Milan”.

Sulla scelta di andare al Villarreal: “Ringrazio le società che abbiamo contattato, appena è arrivata la chiamata del Villarreal abbiamo deciso io e la mia famiglia di andare. In Spagna si gioca un calcio veloce, intenso. Ho trovato una società seria, un allenatore preparato, quindi per il momento tutte buone sensazioni”.

Sul Milan: “Stare a casa a guardare il raduno del Milan non è stato bellissimo, ma non rinnegherò mai il fatto di essere milanista dalla nascita. La squadra si sta formando, ci sono parecchi giocatori nuovi, nuovo allenatore e nuovi metodi e credo che questa sosta possa aiutare. Lo ripeto anche oggi, forza Milan! Seguirò tutta la stagione e mi auguro sia piena di soddisfazioni”.

@PepLandi

MC24  Milan, Amelia su El Shaarawy: "Ha bisogno di aria nuova"
share on:

Leave a Response