MilanCafe24.com – Notizie e risultati in diretta sul mondo del Milan

Plizzari una finale sfortunata, ma va aspettato e difeso

Secondo posto per gli azzurrini. Una vittoria per il calcio giovanile italiano.

di MATTEO ANOBILE

Italia under 19 quasi campione d’Europa, eccellente dimostrazione di bontà del movimento giovanile del calcio italiano dopo il disastro del novembre scorso. Un’ottimo secondo posto per i giovanni azzurrini sconfitti in finale (3-4) dai lusitani. Purtroppo Alessandro Plizzari, portiere rossonero classe 2000 ne esce un po’ ridimensionato, da molti addetti ai lavori è considerato piu’ forte di Donnarumma. Un calciatore non si giudica da un episodio, anche se il primo gol è stato figlio di una papera colossale. Probabilmente un rimbalzo maledetto lo ha tradito, non ha trattenuto un pallone rasoterra che è entrato in rete beffardamente. Anche sul secondo gol non è stato inappuntabile, anche se la difesa non lo ha aiutato sulla respinta ravvicinata. Sul terzo, quasi c’era ma il tiro era molto angolato, forse se avesse avuto le molle ce l’avrebbe fatta a fare un miracolo. Sul quarto gol si può definire esente colpe, in quella circostanza non è stato completamente coperto dai compagni.

Parafrasando una famosa canzone di De Gregori, il ragazzo si farà le ossa anche se ha le spalle strette e mai come in questa circostanza, questa frase è azzeccata. Questi errori devono essere un trampolino per riscattarsi il prima possibile, magari andando a giocare in prestito in modo che possa fare vedere le sue reali potenzialità. Sicuramente il Milan non lo abbandonerà, perchè criticare è la cosa più facile, ma l’età è dalla sua parte, forza Alessandro, solo chi cade può rialzarsi.

Exit mobile version