Donnarumma pezzo pregiato del prossimo calciomercato. Real Madrid e Juve ammaliate dal portierone rossonero.

Gianluigi Donnarumma è certamente il portiere più forte attualmente in circolazione. Gigio è talmente forte, da aver attirato su di se le attenzioni di tante big europee. Molti ritengono che Donnarumma andrà alla Juventus, ma anche dall’estero le offerte non mancano. Raiola ha contatti con tutte le grandi, perfino con il Real Madrid, club a cui è difficile dire di no. Il contratto di Gigio scade il 30 Giugno 2018, ma il buon Mino Raiola, vuole rinnovarlo entro la fine di Aprile. Il Milan dovrà dunque svenarsi per accontentare il potente procuratore, ma sa che Gigio Donnarumma ama Milano e i colori rossoneri, dunque farà pesare questi argomenti in sede di rinnovo. Blindare Donnarumma è fondamentale per ricostruire un organico di livello, cederlo significherebbe alzare bandiera bianca e lottare al massimo per la prossima Europa League. Il mercato però riserva sempre sorprese poco gradite, per cui bisogna preparsi anche al peggio. Davanti a un’offerta monstre, il Milan cosa farebbe? Tutto sembra rievocare la vicenda Ricardo Kakà, che disse di no al Manchester City dello sceicco, per poi accasarsi a distanza di pochi mesi in quel di Madrid. Erano altri tempi, vero, ma il Milan pur perdendo Kakà, riuscì comunque a restare al vertice per qualche anno ancora. Oggi il Milan non ha fenomeni, ma grandi talenti. Senza closing rischia di perderli, non vi sono dubbi. Pertanto una cessione illustre non è da escludere. Bacca, Suso e Bonaventura gli indiziati, ma se toccasse a Donnarumma, la plusvalenza sarebbe certamente enorme, forse benefica per le casse societarie, ma anche per il futuro del Milan. Il no alla Juventus potrebbe nascondere un trasferimento nella Liga? Ai posteri l’ardua sentenza.

MC24  Zenit, Van Stee si nasconde: "Witsel al Milan? Solo rumors"
share on:

Leave a Response