Leonardo ha rilasciato delle brevi dichiarazioni in merito alla vicenda closing. I ritardi rischiano di compromettere il mercato del Milan.

Le dichiarazioni di Leonardo a Sky Sport, in cui si dice preoccupato per il ritardo sul closing e sulla pianificazione della prossima finestra di mercato, agitano e non poco il popolo rossonero. È vero che Leonardo da tempo non viene visto di buon occhio, ma i tifosi più critici riconoscono al brasiliano una certa esperienza nel campo dirigenziale. In effetti anche Montella ha esternato le sue preoccupazioni, che tutto l’universo rossonero condivide. Il Milan ha bisogno di certezze entro fine Aprile, data in cui inizierà a trattare i rinnovi più scottanti, su tutti quello di Donnarumma.

Il portierone rossonero, con le dichiarazioni sul suo futuro affidato a Mino Raiola, ha creato scompiglio tra quella parte di tifosi che temono che Gigio scelga la Juventus. In effetti le indiscrezioni di mercato non mancano, ma tornando alle dichiarazioni iniziali di Leonardo, ci auguriamo che il Milan possa seguire lo stesso percorso del Psg.

Quando gli sceicchi arrivarono a Parigi, rilevando la società a suon di petroldollari, si creò un vuoto societario che per qualche periodo mise in difficoltà il club parigino. Poi però arrivò Leonardo e le cose migliorarono, anche in chiave mercato.

MC24  Lippi: "Roma e Milan le squadre che più si sono avvicinate alla Juventus"

Qualora si concretizzasse il closing, il Milan non dovrà farsi trovare impreparato. Con o senza Galliani, il mercato dovrà essere fatto bene. Una gestione oculata e programmatica delle risorse, permetterà alla squadra rossonera di tornare in breve tempo a vincere. Ma ci rimane un dubbio atroce: siamo sicuri che alla fine Berlusconi mollerà la sua creatura? La domanda è lecita, le risposte arriveranno tra qualche settimana.

share on:

Leave a Response